QuiCamerlata

Auto incastrata nel passaggio a livello: madre e figlio salvati da un poliziotto mentre arriva il treno

Tragedia sfiorata a Camerlata (Como) grazie alla prontezza di riflessi dell'agente

Auto incastrata nel passaggio a livello

Poteva trasformarsi in disgrazia la disavventura di una donna albanese di 34 anni e del figlioletto di pochi mesi che viaggiava con le in macchina. Intorno alle 17.50 di sabato 7 aprile 2018 la donna stava attraversando i binari al passaggio a livello di Camerlata a Como quando si sono chiuse le sbarre.

Anziché accelerare per sgombrare il passaggio a livello la donna ha ingranato la retromarcia ma si è trovata la strada chiusa dalla sbarra abbassata. A quel punto anche davanti ormai le sbarre si erano abbassate. Era quindi intrappolata menttre sopraggiungeva il treno.

Per sua fortuna in quel momento c'era un poliziotto della Questura di Como fuori servizio che si è avvicinato all'auto e l'ha spostata, sempre all'interno delle sbarre, in uno spazio che, anche se di poco, non ostacolava il transito del treno in arrivo. Poi l'agente ha afferrato l'ovetto in cui viaggiava il bimbo piccolo e lo ha portato al sicuro insieme alla madre. Lieto fine, dunque, per una disavventura che poteva andare molto male. 

L'episodio ha causato code d'auto in entrambe le direzioni a causa, anche, dell'arrivo di altre pattuglie delle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, infetto un ragazzo della Valtellina. I contagi in Lombardia sono già 89

  • Coronavirus a Como: paziente infetto trasferito all'ospedale Sant'Anna

  • Coronavirus, non solo le scuole: dalle 18 chiusi pub e discoteche, non i ristoranti

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento