QuiCamerlata

Como, ragazza molestata alla fermata del bus: denunciato l'aggressore

Un giovane richiedente asilo le ha chiesto prima una sigaretta poi ha cercato di palpeggiarla

Una giovane ragazza straniera è stata molestata mentre aspettava un bus della linea 1 in piazza Camerlata a Como. Un giovane uomo di colore le si è avvicinato chiedendo una sigaretta poi le ha subito allungato le mani addosso cercando di palpeggiarla nelle zone intime. Per fortuna della ragazza è giunto in quel momento un autobus sul quale è prontamente salita ma l'aggressore l'ha seguita cercando ancora di toccarla e proferendo alcune frasi incomprensibili. La ragazza è riuscita a telefonare al 112. L'uomo è stato fermato e portato in questura. Si tratta di un giovane nigeriano regolarmente in Italia poiché richiedente asilo. La ragazza, appena 18enne, ha formalizzato la denuncia nei confronti del giovane.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • La risorsa con gli ormoni a mille vuole sfogarsi, chissà perchè in questi casi i sinistri buonisti tacciono

  • Denuncia???? In galera e poi fuori dalle palle!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La picchia e le proibisce di imparare l'italiano: pakistano arrestato a Como

  • Cronaca

    Montorfano, massacra il collega di botte e gli spacca il cranio sul luogo di lavoro

  • Cronaca

    Spaccio di droga in Valtellina, sgominata banda di richiedenti asilo: arresti anche a Como

  • Comune

    Alla città di Como il Premio Internazionale per la Pace

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita davanti all'ospedale Sant'Anna: lo trovano ore dopo

  • Montorfano, massacra il collega di botte e gli spacca il cranio sul luogo di lavoro

  • Auto bruciata con una persona dentro: donna morta a Uggiate Trevano

  • L'hotel Hilton cerca 100 dipendenti, assunzioni anche a Como: come partecipare alle selezioni

  • Rai1 a Grandate, "La vita in diretta" intervista don Pandolfi parroco esorcista: il diavolo esiste?

  • Vacanze da scrittori su Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento