QuiCamerlata

Rissa a Camerlata davanti all'Esselunga: un ragazzo ferito, l'altro arrestato per rapina

Lite per motivi di lavoro, poi uno avrebbe rubato all'altro il telefono

L'Esselunga di Camerlata

Un violento litigio davanti all'Esselunga di Camerlata: è quanto accaduto nella tarda mattinata di giovedì 14 marzo 2019. La rissa, segnalata da diverse persone anche nei gruppi di Facebook, secondo quanto appreso ha coinvolto due ragazzi di origine ghanese, in regola con i documenti.

I due hanno litigato pare per una questione lavorativa legata alla consegna di alcune merci. Dalle parole ben presto i due sono passati alle mani: ne è nata una lite violenta, durante la quale uno dei due si è accorto di non avere più il telefono, trovato addosso all'altro.
A Camerlata è arrivata la polizia per calmare gli animi: uno dei due, un 28enne, è rimasto ferito fortunatamente in maniera lieve. E' stato comunque necessario l'intervento di un'ambulanza che ha portato il giovane in ospedale al Sant'Anna per essere medicato.
L'altro, un 29enne, è stato arrestato per rapina. Venerdì 15 marzo alle 11.30 in programma il giudizio con rito direttissimo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Como, sabato sera in discoteca: un'altra minorenne ubriaca fradicia all'ospedale

  • Scuola

    Piazza, parcheggio e aula magna: il progetto dell'Insubria per riqualificare l'università di via Valleggio

  • Attualità

    "Furbetti" delle multe non pagate in Svizzera, in Ticino scoppia il caso: l'81% sono italiani

  • Cantù

    A Cantù un caffè contro le mafie: manifestazione in piazza Garibaldi per rompere il silenzio

I più letti della settimana

  • Giovane uomo trovato morto a Porlezza vicino al Municipio

  • Como, obbligava la figlia a dimagrire: "Fai schifo, sei grassa". Madre denunciata

  • Cucine da incubo a Cavallasca: Cannavacciuolo arriva a El Paso Ranch

  • Immersione nel Lago di Como, le immagini dal Cristo degli Abissi

  • Diretta video dal Cristo degli abissi: un sub si immerge nel lago più profondo d'Italia

  • "Paga o diciamo tutto alla tua famiglia": un trans e suo marito arrestati per estorsione a Inverigo

Torna su
QuiComo è in caricamento